Roma, (askanews) - L'Austria dice addio alle sigarette in caffetterie e ristoranti, ma solo a partire dal 2018, dopo anni di accese discussioni nel paese, dove la cultura del caffè è un'istituzione."Ci siamo uniti all'Europa, per quanto riguarda la tutela dei non fumatori", ha annunciato la ministra della Salute Sabine Oberhauser.Le sigarette sono già vietate nei luoghi pubblici in Austria in base a una legge del 2009, ma caffè e ristoranti erano stati esentati, mentre il governo ammette che la normativa non è applicata severamente.Il futuro divieto di fumo riguarderà anche le sigarette elettroniche, ma farà eccezione per gli hotel, che potranno mantenere le camere dove le "bionde" sono ammesse.(immagini Afp)