Roma, (askanews) - L'ala libica dello Stato Islamico (Isis) ha pubblicato in Rete un nuovo video sui combattimenti "in corso" a Sirte, città settentrionale del Paese nordafricano, teatro dagli inizi di agosto di una ribellione degli abitanti repressa nel sangue dagli uomini del Califfato.Il video, diffuso sui social media, dura 30 secondi ed è firmato dalla "Provincia di Tripoli" dell'organizzazione terroristica. Nelle immagini si vedono dei combattenti, tutti con i volti oscurati, sparare da alcuni pick-up con mitragliatrici automatiche."I leoni del Califfato a Sirte: vi schiacceranno come maiali", recita la scritta del post con riferimento alle milizie "Fajr Libia" ("Alba della Libia") che sostengono il governo islamico di Tripoli. Le stesse che hanno annunciato un'operazione militare per riprendere la città.