Vibo Valentia - (TMNews) - Un veliero bialbero, stracarico di migranti, è stato individuato e scortato dalla Guardia di Finanza al largo di Capo Spartivento, sulle coste joniche della Calabria. A bordo dell'imbarcazione di 20 metri, 160 persone, tra cui 36 donne e 29 bambini. Secondo le prime verifiche si tratterebbe di profughi siriani e afgani che avrebbero navigato per quattro giorni dalla Turchia prima di arrivare nei pressi delle coste italiane. Ai migranti è stato subito prestato anche il soccorso sanitario ma, complessivamente, le 160 persone si trovano in buone condizioni. La Guardia di Finanza ha anche individuato due persone che sono accusate di essere gli scafisti.