Sigonella, (TMNews) - Una base militare gigante che gallegia nel Canale di Sicilia con quasi sei mila soldati e 67 jet tra cui gli F-A18, gli Havacs e gli elicotteri Seahawks. E' la portaerei della US Navy George H.W. Bush, ultimo esemplare della classe Nimitz, spinta da due reattori nucleari e capace di operare per più di 20 anni senza rifornimento di combustibile nucleare. Le attività di addestramento sulla pista lunga 333 metri avvengono con il supporto della base di Sigonella spiega il comandante Andrew J.Loiselle: "Stiamo operando a Sud Est di Sigonella, lungo le coste della Sicilia grazie alla lunga partnership con l'Italia. Ci facilita molto avere una base vicina dove poter effettuare trasferimenti di truppe e movimenti logistici".All'interno della portaerei i soldati in servizio passano la giornata tra esercitazioni militari, allenamento in palestra, studio e relax."Questo è il nostro lavoro, è una vita difficile ma lo abbiamo scelto e siamo preparati per questo. Molti trascorrono lunghi periodi lontano da casa, senza vedere fidanzate, mogli, figli. I nostri cari sanno che operiamo in zone a rischio, non è facile, per questo a terra nelle basi ci sono dei gruppi di supporto per le famiglie" aggiunge l'ammiraglio Dewolfe H. MillerPer distrarsi i soldati si concedono anche una partita alla playstation.