Bologna, 1 dicembre - Stabilità, legame con il territorio e una rete di imprese che faccia “massa critica” sulla regione. Sono le priorità indicate da Maurizio Marchesini, presidente di Confindustria Emilia-Romagna, come leva per la crescita e l'innovazione delle aziende.