Val d'Orcia (askanews) - Un viaggio su treni d'epoca su quattro vecchie linee ferroviarie, oggi chiuse al traffico, in alcuni dei paesaggi più belli d'Italia. Il progetto, realizzato grazie alla Fondazione Ferrovie dello Stato e al Ministero per i Beni e le attività culturali, è stato presentato dal ministro Dario Franceschini, il presidente della Fondazione Fs italiane Mauro Moretti, l'ad di Fs Michele Mario Elia e il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi che per l'occasione sono saliti a bordo del treno della ferrovia della Val d'Orcia Asciano-Monte Antico. Oltre a questa, l'iniziativa riguarda anche le linee di Sulmona, del Lago d'Iseo, della valle dei Templi di Agrigento. Perché l'Italia, ha detto Franceschini "non deve puntare solo sul turismo delle grandi città d'arte, ma deve essere valorizzata come museo diffuso".Per valorizzare queste esperienze, il Ministero entrerà come socio nella Fondazione Fs italiane che ha il compito di preservare e valorizzare il patrimonio ferroviario italiano.