Dall'evento “Viaggio nell'Italia che innova” l'intervento di Andrea Pontremoli, ad Dallara: Non è importante solo la velocità, ma anche la meta. Se un'impresa va a trecento allora ma gira in tondo non arriva a nulla. E' quindi importante avere una direzione: noi dobbiamo rimettere l'uomo al centro perché le tecnologie sono abilitanti di qualcosa che dobbiamo avere in testa. Oggi non basta più che le idee innovative arrivino solo dal capo azienda.