Roma, (askanews) - Il Movimento 5 Stelle riallaccia la Sicilia, divisa in due dallo scorso 10 aprile, giorno del cedimento del viadotto Himera sull'autostrada A19 Palermo-Catania. I grillini hanno inaugurato la via dell'onestà, la trazzera che collega Scillato a Caltavuturo, finanziata dai deputati siciliani pentastellati.Giancarlo Cancelleri, deputato regionale M5S:"Oggi è il più grande segnale che i cittadini stanno mandando alle istituzioni. Quando lo Stato è assente i cittadini diventano Stato. E' stata la più grande gara di solidarietà probabilmente della storia della Sicilia". "Tutti, chiunque aveva, anche se poco lo ha donato per gli altri".Sulla polemica sorta intorno alla pericolosità della strada, interdetta a moto e mezzi pesanti per la grande pendenza che in alcuni punti raggiunge il 27%, ha detto:"Ci hanno attaccato dicendoci che questa trazzera è pericolosa, hanno ragione, lo è in termini elettorali. Perché ogni cittadino che percorrerà questa strada, passando si ricorderà che tutto ciò che gli hanno raccontato, tutte le promesse, erano bugie".Per il M5s, si risparmieranno almeno 40 minuti rispetto alla deviazione di Polizzi Generosa, ma i divieti apposti alla strada potrebbero allungare il tempo di percorrenza. Il progetto rientra nel piano d'azione del Movimento che, come spiegato dal deputato siciliano Giampiero Trizzino "attraverso il taglio dei propri stipendi verte su tre capisaldi: economia, ambiente e territorio e infrastrutture".