Milano (TMNews) - Via libera della Camera alla fiducia sul decreto legge sul Lavoro. Il governo ha retto alla prova, ottenendo una maggioranza solida, nonostante le fibrillazioni interne ai partiti che sostengono l'esecutivo. Per la conclusione dell'iter parlamentare, comunque, è previsto un voto finale a Montecitorio, prima del passaggio al Senato per la seconda lettura.