Newport (TMNews) - Il 5 settembre è il giorno della firma ufficiale per il cessate il fuoco in Ucraina. Dopo gli annunci dei giorni scorsi la conferma è arrivata dal presidente ucraino Petro Poroshenko al summit della Nato a Newport, in Galles. La crisi in Europa orientale è stata al centro dei colloqui fra i Capi di Stato insieme all'avanzata dello Stato Islamico in Medioriente. L'occasione per la firma dell'intesa è la riunione del cosiddetto gruppo di contatto promosso dall'Osce, Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, a cui partecipano rappresentanti di Kiev, di Mosca e dei separatisti. L'accordo, che prevede l'introduzione graduale del piano di pace ucraino per arrivare ad un cessate il fuoco definitivo, arriva dopo mesi di guerra nell'est del Paese che hanno provocato quasi 3.000 morti. Intanto l'Ucraina ha anche incassato una dichiarazione più forte di sostegno militare da parte della Nato che ha confermato l'assistenza tecnologica e militare al Paese e la linea dura dei leader presenti al summit nei confronti della Russia.(immagini Afp)