Mosca, (askanews) - Vent'anni in Russia: importante traguardo per Gim Unimpresa, associazione imprenditoriale a Mosca che unisce molte delle anime del business del Bel Paese. Il compleanno è stato festeggiato al Crown Plaza Hotel World trade center (Wtc) nella capitale russa.Oltre agli associati sono intervenuti rappresentanti delle istituzioni russe e straniere come Alexander Tsybulsky, vice ministro dello Sviluppo economico russo, Alexander Shokin, a capo della principale associazione di business russo e Philippe Pegorier, presidente della Aeb (Association of european businesses), potente lobby europea.A fare gli onori di casa Maria Luisa Barone che ha consegnato riconoscimenti ai più influenti esponenti del Gim a partire da Antonio Fallico, presidente del board di Banca Intesa (controllata russa di Intesa Sanpaolo).Il vicepresidente di Gim, Vittorio Torrembini, spiega: "Abbiamo festeggiato il ventennale di quello che è soprattutto il nerbo del business italiano in Russia. Una serata come questa dimostra principalmente un aspetto: quando si sta insieme le cose possono funzionare anche nei momenti difficili".