Caracas (TMNews) - Gli studenti venezuelani hanno proclamato uno sciopero di 24 ore per chiedere la liberazione dei loro compagni arrestati durante i tre mesi di continue proteste che stanno scuotendo il Paese sudamericano e che hanno lasciato sul terreno oltre 40 morti. Alle manifestazioni che vanno regolarmente in scena a Caracas hanno aderito almeno 18 università e, tra i manifestanti, molti sono studenti. Uno degli ultimi episodi ha visto la polizia anti sommossa intervenire per bloccare una marcia dei laureandi in legge, che intendevano portare la loro protesta sotto l'ufficio del ministro della Giustizia, con l'intento proprio di denunciare le detenzioni prolungate. E la situazione, nel Paese che non si è ancora ripreso dalla scomparsa del suo uomo forte, Hugo Chavez, si fa sempre più complessa.