Milano, (TMNews) - Venezuela e Nicaragua sono disposti a concedere l'asilo politico a Edward Snowden, l'ex analista dell'Agenzia per la sicurezza statunitense ricercato con l'accusa di spionaggio. La conferma arriva dalle dichiarazioni dei due presidenti, Daniel Ortega e Nicolas Maduro: "Come Capo di Stato e di governo della Repubblica del Venezuela ho deciso di offrire asilo umanitario al giovane statunitense Edward Snowden, perchè venga a vivere nella patria di Bolivar e Chavez, sfuggendo alla persecuzione imperiale nordamericana".Edward Snowden, la "talpa" che ha rivelato al mondo i programmi di sorveglianza dell'intelligence americana, fermo da quasi due settimane all'aeroporto di Mosca, ha fatto una nuova richiesta di asilo politico a sei Paesi. Sono in tutto 21 quelli ai quali ha avanzato domanda, compresa l'Italia, che ha rifiutato.La vicenda Snowden aveva creato anche un incidente diplomatico con il presidente boliviano Evo Morales, bloccato a Vienna perchè sospettato di trasportare sul suo aereo Snowden, in viaggio da Mosca a La Paz. Tornato nel suo Paese, Morales ha minacciato di chiudere l'ambasciata degli Stati Uniti, dopo aver denunciato la pressione esercitata da Washington perchè la "talpa" sia costretta a consegnarsi alle loro autorità, e ha convocato gli ambasciatori di Italia, Spagna e Francia e il console portoghese per chiedere spiegazioni sulla vicenda.(immagini Afp)