Roma, (askanews) - Ancora incivili in azione a piazza del Plebiscito a Napoli, uno dei simboli della città. I leoni e i muri che sono stati restaurati di recente sono stati già imbrattati di scritte di ogni tipo, dediche e disegni. E ogni settimana se ne aggiungono di nuove, tra le proteste dei cittadini che non vogliono vedere deturpata la città.In particolare, su uno dei leoni alla sinistra di San Francesco di Paola, si vede la vernice blu usata dai graffitari, che ha rovinato la base di marmo della scultura.Inciviltà e degrado, quindi non solo a Roma, negli ultimi tempi al centro delle polemiche per sporcizia e malcostume. La piazza, rimessa a nuovo mesi fa per la visita di Papa Francesco, è tornata a essere terra di nessuno ed è di nuovo vittima dei vandali. Anche i locali del colonnato sono ancora quasi tutti deserti, in attesa di un assegnatario. Si era detto invece che botteghe artigiane con eccellenze locali avrebbero potuto far rifiorire la piazza. Ma così non è stato. Almeno fino ad ora.