New York, (TMNews) - Curare il disturbo post-traumatico da stress con la marijuana. E' quello che stanno facendo molti veterani delle forze armate americane. La Nbc ha raccontato la loro storia, partendo dall'esperienza di Logan Edwards, che temeva di diventare uno dei 22 ex soldati che, in media, si suicidano ogni giorno. "Poi, però, ho provato la marijuana".I disturbi post-traumatici da stress affliggono fino al 20% dei veterani delle guerre in Iraq e Afghanistan, secondo gli esperti. Il dipartimento che si occupa dei veterani non lascia che i dottori prescrivano la cannabis, così i soldati sono costretti ad acquistarla illegalmente o a coltivarla in casa. Secondo Edwards, che è stato in Iraq otto mesi, la marijuana gli ha salvato la vita."I miei fratelli si stanno uccidendo perché non hanno opzioni" ha detto Edwards, secondo cui molti dei farmaci prescritti ai veterani peggiorano soltanto la situazione. "Tra gli effetti collaterali indicati per alcuni c'è l'aumento dell'istinto suicida" ha aggiunto.