Hesston (askanews) - Nuova tragedia della follia negli Stati Uniti. Un uomo ha aperto il fuoco con un fucile d'assalto contro i suoi colleghi della Excel Industries, una fabbrica di tagliaerba di Hesston, una piccola città del Kansas a Nord di Wichita. Il bilancio è di 3 morti e una trentina di feriti, alcuni dei quali si trovano in gravi condizioni.L'omicida, che era in possesso anche di una pistola, è stato a sua volta ucciso da un agente delle forze dell'ordine.L'autore della strage è Cedric Ford, un 38enne con precedenti penali, dipendente della Excel Industries. L'uomo, secondo una prima ricostruzione, conosceva molte delle sue vittime, ma non sembrava avere degli obiettivi specifici e avrebbe cominciato a sparare "a caso"."Non riesco a credere che la persona che ha fatto tutto questo abitava proprio di fronte a me, ad appena 4 metri - ha detto una vicina di casa dell'assassino - avrebbe potuto venire a uccidere noi, ci sono dei bambini qui, però non conosco le vittime non so cosa facevano".Lo sceriffo non ha fornito dettagli sul possibile movente della sparatoria: "È una situazione orribile", ha detto, confermando che il suo ufficio ha ricevuto una telefonata dalla Casa Bianca. L'episodio, infatti, infiamma una volta di più il dibattito sulle "armi facili" negli Stati Uniti, un argomento sul quale è molto sensibile il presidente americano, Barack Obama che da tempo invoca una stretta sul controllo della vendita di armi e fucili.Sul luogo della sparatoria si sono recati alcuni elicotteri e decine di ambulanze per evacuare i feriti.Il direttore generale di Excel Industries Paul Mullet si è detto "molto rattristato per questo orribile incidente", aggiungendo che la sua azienda sosterrà le vittime e le loro famiglie.(Immagini Afp)