New York (askanews) - Se la Costa Azzurra piange, il Sud degli Stati Uniti certo non ride. È di nove morti il bilancio dell'alluvione che ha colpito il South Carolina. Il bilancio è stato reso noto in una conferenza stampa dalla governatrice dello Stato, la repubblicana Nikki Haley. "Si tratta di un evento di proporzioni che non abbiamo mai dovuto fronteggiare sino a oggi", ha sottolineato.Complessivamente undici contee sono state dichiarate in stato di emergenza, oltre 500 strade sono state chiuse e 400mila persone sono rimaste senza acqua corrente a causa del passaggio dell'uragano Joaquin. Il presidente americano Barack Obama ha telefonato alla governatrice Haley per assicurare che il governo federale farà di tutto per aiutare i cittadini del South Carolina a fronteggiare l'emergenza.(Immagini Afp)