Los Angeles, (TMNews) - Appena diffusa la notizia tanti fan orfani di Michael Jackson si sono riuniti davanti all'ufficio dello sceriffo a Los Angeles. Conrad Murray, il medico arrestato nell'ambito delle indagini sulla morte della pop star, è stato rilasciato dopo due anni di carcere trascorsi in California."Spero che i media rispetteranno il bisogno di Murray di passare del tempo tranquillo con la famiglia", ha dichiarato Valerie Wass, l'avvocato di Murray. "Il mio cliente ha ricevuto la pena massima prevista per un caso del genere e l'ha scontata tutta - ha aggiunto l'avvocato - Aveva la fedina penale pulita ed è stato un medico esemplare per 20 anni.".Conrad Murray, 60 anni, era stato condannato a un massimo di quattro anni di prigione per omicidio colposo per la morte di Michael Jackson, causata da un'overdose di farmaco anestetico il 25 giugno 2009. Il medico ha scontato solo due anni in seguito alla sentenza della Corte Suprema sulle prigioni statali sovraffollate. I giudici hanno ordinato alla California di rilasciare 10.000 detenuti per migliorare le condizioni nelle carceri. Tra questi, il medico di Jacko, che ha goduto di un giorno di sconto per ogni giorno trascorso in carcere.(immaginio Afp)