Washington (askanews) - Qualche risultato in controtendenza nella corsa alle primarie per le elezioni presidenziali negli Stati Uniti. Ma gli equilibri al momento restano immutati. Ted Cruz in campo repubblicano e Bernie Sanders in quello democratico hanno ottenuto la vittoria in due stati nella corsa verso la Casa Bianca ma i rispettivi rivali, Donald Trump e Hillary Clinton, restano i favoriti.Trump e la Clinton hanno vinto in Louisiana, Stato ricco di delegati, mantenendo un netto vantaggio rispetto ai concorrenti alle primarie. Cruz ha vinto in Kansas e nel Maine conquistando il ruolo di principale rivale del magnate del settore immobiliare."Grazie Louisiana e grazie Kentucky", ha dichiarato Trump dalla Florida dopo aver ricevuto i risultati che mettono a dura prova il tentativo dell'establishment repubblicano di liberarsidi un sempre più ingombrante candidato alle presidenziali 2016. Il miliardario ha spiegato che il piano del partito per farlo fuori è fallito e, rivolgendosi a Marco Rubio, il terzo candidato repubblicano nella corsa alla nomination, lo ha impietosamente invitato al ritiro."Credo che Marco Rubio abbia avuto una notte molto, molto, brutta" ha detto Trump. "Personalmente gli consiglierei di ritirarsi. Penso che sia arrivato il momento per lui di lasciare la corsa. Lo penso davvero".(Immagini Afp)