Roma, (TMNews) - Lo studente sedicenne Alex Hribal, alunno del secondo anno, che ha ferito 23 studenti e un agente in una scuola di Murrysville, vicino a Pittsburgh, negli Stati Uniti, sarà giudicato come un adulto. Hribal dovrà rispondere di quattro tentati omicidi e 21 aggressioni aggravate, oltre all'accusa di aver portato un'arma a scuola, secondo quanto riferito dal suo avvocato, Patrick Thomassey.Tutte le vittime sono state accoltellate o lievemente ferite da Hribal, tranne due studenti, che si sono fatti male scappando. Tre ragazzi sono in condizioni critiche, secondo Dan Stevens, portavoce del dipartimento di Pubblica sicurezza della contea di Westmoreland, fornito ieri sera. L'avvocato del giovane ha detto che si è trattato di un incidente "inspiegabile", che Hribal era un bravo studente, integrato, che non è mai stato vittima di bullismo, ipotesi sollevata da alcuni familiari degli studenti della scuola. "Non c'erano segnali che potesse succedere una cosa simile", ha aggiunto.