New York (TMNews) - La grande nevicata sta colpendo il Nord Est degli Stati Uniti, come era previsto, ma, almeno per ora senza provocare gravi danni. Voli sospesi, attività e traffico automobilistico a rilento e l'invito, ripetuto dalle autorità, a rimanere in casa, sono per ora le principali conseguenze della tempesta perfetta Nemo, che ha portato precipitazioni nevose di oltre 50 centimetri. "I cittadini - ha detto in conferenza stampa il governatore del Connecticut Dan Malloy - stanno seguendo le nostre indicazioni e rimangono a casa".Oltre alle forti nevicate, si registrano anche venti che soffiano a 100 km all'ora e in tutti gli Stati del New England l'allerta è altissima. Ma comunque non si prevede nulla di catastrofico. "Abbiamo già affrontato - ha spiegato il portavoce dello Stato di New York - alcune tempeste terribili come Sandy, e non ci aspettiamo nulla di simile". Tra emergenze e ansie, comunque, c'è anche chi approfitta della tempesta per divertirsi, così nella notte di Boston è andata in scena una grande battaglia a colpi di palle di neve.La tempesta Nemo, insomma, porta con sé anche un po' di divertimento, anche se probabilmente questo ciclista che arranca nella neve sulla sue due ruote potrebbe non essere del tutto d'accordo.