New York (askanews) - Dopo avere rovinato il Natale in Stati del Sud come Mississippi, Tennessee e Arkansas e del Midwest come Illinois e Kentucky, la tempesta prosegue la sua rotta verso Nord travolgendo parti del Paese già messe in ginocchio nei giorni scorsi. Mentre dall'Iowa al Massachusetts si fa i conti con ghiaccio e neve, in Missouri e Mississippi è ancora forse presto per tirare un bilancio dopo i forti allagamenti provocati da pesanti piogge: il peggio deve ancora arrivare.Dopo avere dichiarato lo Stato di emergenza e chiesto l'aiuto della Guardia nazionale, il governatore del Missouri Jay Nixon ha avvertito: "Il livello dei fiumi in alcune aree potrebbe raggiungere e superare i record messi a segno nel 1993". Non a caso la Guardia costiera ha chiuso al traffico una sezione lungaotto chilometri del fiume Mississippi vicino a St. Louis. Le evacuazioni per milioni di persone continuano anche perché la situazione di allarme sembra destinata a continuare fino alla settimana prossima.(immagini AFP)