Los Angeles (California) (TMNews) - E' aumentato da diciotto a ventuno vittime il bilancio della "frana-killer" che ha travolto il villaggio di Oso, nella regione di Seattle nel nordovest degli Stati Uniti. Lo ha annunciato un responsabile dei servizi locali d'emergenza.Il numero dei dispersi in seguito alla calamità naturale dello scorso 22 marzo è invece sceso da novanta a trenta, secondo quanto riferito sabato da fonti ufficiali. Il villaggio di Oso era stato praticamente sommerso una settimana fa da una frana devastante, dopo il crollo di una collina in un vicino fiume.Nessun superstite è stato trovato dai quasi duecento soccorritori professionisti che lavorano sul terreno, malgrado i loro infaticabili sforzi in un pantano di terra, detriti e alberi sradicati.