Montevideo (askanews) - L'Uruguay ha scelto la via della liberalizzazione della cannabis: per questo da giugno 2016 arriva la marijuana di Stato nelle farmacie del paese. Due aziende hanno ricevuto la licenza da parte del governo di Montevideo per coltivare fino a un massimo di 10 tonnellate di marijuana legale controllata dallo Stato. Il principale obiettivo di questa operazione è regolare il consumo di droga e lottare contro narcotraffico e crimine organizzato."La forma migliore per combattere il narcotraffico è legalizzare e occupare mano d'opera in forma legale" spiega Milton Romani, segretario generale del Consiglio nazionale per le droghe.I consumatori iscritti in un apposito registro potranno acquistare la marijuana di Stato nelle farmacie con un limite massimo 40 grammi al mese."Il costo della Cannabis sul mercato regolato sarà di 1,20-1,40 dollari al grammo, un prezzo competitivo rispetto al mercato illegale" continua Romani.Un nuovo passo nella rivoluzionaria riforma lanciata dal governo dell'ex presidente José Mujica, dopo l'autorizzazione della coltivazione domestica della cannabis e dei cosiddetti club di consumatori.(immagini AFP)