Budapest, (TMNews) - Elezioni politiche in Ungheria, otto milioni di cittadini sono stati chiamati ai seggi per il rinnovo del parlamento. I primi scrutinii sembrano nettamente confermare le previsioni della vigilia ovvero la vittoria del partito nazionalista Fidesz, del premier Viktor Orban.Orban punta così a riconfermare e rafforzare il risultato di quattro anni fa che gli consentì di assicurarsi i due terzi dei seggi al Parlamento di Budapest.Il premier nazionalconservatore ed euro minimalista, è fortemente criticato dall'opposizione per il suo autoritarismo. Ma la gente sembra fidarsi di lui, il paese sta assistendo a una crescita economica costante malgrado anni di crisi internazionale e grazie al rafforzamento delle politiche di sostegno sociale Orban ha mantenuto i consensi.In difficoltà invece l'Alleanza democratica, una coalizione di cinque partiti di centrosinistra. Preoccupa anche l'avanzata del partito di estrema destra Jobbik, antisemita e xenofobo.Dal voto potrebbe dunque uscire un parlamento fortemente sbilanciato a destra. E lo sarà ulteriormente se l'altra formazione di sinistra, Lmp, non dovesse riuscire a superare il 5 per cento, quorum necessario per entrare in Parlamento.(immagini AFP)