Napoli (askanews) - Un flashmob, una pizza ad hoc e un posto nel presepe di San Gregorio Armeno. Napoli rende omaggio a Luca De Filippo, il grande uomo di teatro, attore e regista che si è spento a Roma a 67 anni il 27 novembre. E lo fa a modo suo: inscenando un flashmob in via San Gregorio Armeno, vicino alla bottega artigianale Ferrigno, come ha spiegato Francesco Emilio Borrelli, tra i promotori dell'iniziativa:"San Gregorio Armeno è il luogo simbolo di 'Natale in casa Cupiello', dove c'è lo sketch in cui Eduardo chiede a Luca 'te piace 'o presepio?'. Lui diceva no, ma era un sì col cuore e noi napoletani lo ricorderemo col cuore come abbiamo fatto col padre", ha detto l'esponente di "Per sempre Verde".A rendergli omaggio anche la storica pizzeria Sorbillo che ha realizzato un piatto in suo onore: "Abbiamo voluto ricordarlo con questa pizza scrivendo semplicemente Luca, così come il padre viene ricordato semplicemente come Eduardo, con il nome", ha spiegato Antonio Sorbillo.E per un omaggio napoletano doc non poteva mancare una figura per il presepe di San Gregorio Armeno, realizzata dal maestro dell'arte della terracotta napoletana, Marco Ferrigno, che aveva incontrato Luca pochi giorni prima della morte improvvisa. "Più che morte, secondo me si è addormentato, ed è così che io l'ho ritratto sul presepe, come una persona che si addormenta e gli scappa il presepe dalla mano. Lui sicuramente farà parte per sempre della nostra tradizione presepiale", ha concluso Ferrigno.