Tokyo (askanews) - Una libreria giapponese ha dichiarato guerra ad Amazon e agli altri siti di ecommerce. Una catena nipponica ha comprato il 90% delle copie dell'ultimo libro dello scrittore Murakami Haruki, "Romanziere per vocazione". In tutto 90mila volumi delle prime 100mila copie che la catena Kinokuniya ha messo in vendita nei propri punti vendita e ha distribuito a piccoli rivenditori locali in un gesto contemporaneamente solidale e provocatorio. Le librerie online dovranno contendersi le copie rimaste."Questa azione mira ad evidenziare la crisi del settore" anche per colpa dello sviluppo dei siti di ecommerce, ha spiegato il presidente dell'azienda Masashi Takai.Il settore in Giappone gode di ottima salute rispetto ad altri paesi, Italia compresa, fra libri e riviste il giro di affari nel 2014 ha superato i 12 miliardi di euro. Ma sono numeri comunque in discesa rispetto agli anni passati.