Roma, (askanews) - Un'alleanza tra l'International Children's Palliative Care Network (Icpcn), rete di organizzazioni e individui che si occupa di cure palliative pediatriche, e la Fondazione Lefebvre D'Ovidio Onlus, per incrementare l'accesso alle cure palliative per i bambini inguaribili. La cooperazione è stata annunciata a Roma durante il secondo congresso mondiale sul tema, organizzato dalla Fondazione Maruzza all'Auditorium Antonianum.Joan Marston, amministratore delegato dell'Icpcn parla dell'importanza di questa "Awareness Alliance":"Questa alleanza è nata per incrementare le cure palliative. Si calcola che nel mondo ci siano oltre 20 milioni di bambini che hanno malattie che li portano alla morte o da piccoli o quando saranno poco più che adulti. Ci siamo uniti per lavorare insieme, così insieme potremmo raggiungere un numero ancora maggiore di bambini"."L'alleanza è importante perché entrambi siamo leader nelle cure palliative per i bambini e crediamo che siano la giusta via da seguire per aiutarli a vivere una vita migliore. Abbiamo bisogno di essere una voce globale - dice ancora Joan Marston - di unirci. Insieme siamo più forti e possiamo far sentire la nostra voce anche presso l'Organizzazione mondiale della sanità o altri organismi internazionali".