Roma, (askanews) - A fianco degli ultimi, dei poveri, degli ammalati. In Siria, ma anche a Roma. Sono i volontari dell'Associazione Dolores Sopegna, organizzazione nata nel 2011, che ha tra i suoi principali obiettivi la diffusione della dottrina sociale della Chiesa. Attualmente, l'Associazione è impegnata nel progetto "Orscina, Terra di Pace", ovvero la realizzazione di un presidio medico a Damasco, in Siria, aperto a tutti. Ne parliamo con il presidente dell'Associazione, Paolo Merenda:"La scelta di costruire un presidio medico in Siria è maturata nel tempo e coincide con l'elezione di Papa Francesco. Lui sogna "una chiesa povera per i poveri". In quell'espressione ci siamo identificati".Un'Associazione che ben incarna gli appelli di Papa Francesco: "L'Associazione "Amici di Dolores Sopegna" è un'Associazione che nasce nel 2011 e che ha come scopo principale l'accoglienza degli ultimi, dei dimenticati, noi spesso diciamo che ci occupiamo degli scarti dell'umanità. Quindi teniamo molto a quello che suggerisce il Papa, accogliamo ogni appello che il Papa lancia all'umanità e in particolare il suo appello di occuparci degli ultimi".Per raccogliere fondi per la realizzazione del presidio medico a Damasco, l'Associazione organizza un concerto per la pace, intitolato "Roma canta Damasco", in programma sabato 12 dicembre nella Chiesa di Sant'Ignazio.