Roma (askanews) - Un grande orso bianco polare ha attraversato le strade di Roma, dalla Fontana di Trevi al Colosseo. L'inusuale turista è il protagonista di un'iniziativa di Greenpeace per sensibilizzare gli italiani sui rischi causati dai cambiamenti climatici, nei giorni decisivi del vertice di Parigi sul clima. Luca Iacoboni è il responsabile della campagna Energia e Clima di Greenpeace. "I cambiamenti climatici stanno mettendo in pericolo la casa dell'orso polare e anche la nostra. Ogni giorno in Italia e nel mondo viviamo i drammatici impatti dei cambiamenti climatici ed è per questo ci aspettiamo dai leader riuniti a Parigi un accordo ambizioso e vincolante per frenare il riscaldamento globale. E vogliamo che in questo accordo sia contenuto l'obiettivo energie 100% rinnovabili al 2050".L'orso, in realtà un costume teatrale animato da due attivisti di Greenpeace, ha attraversato alcuni dei luoghi simbolo della capitale, compresi i palazzi della politica, perché sono proprio i leader politici ad avere il potere di cambiare il futuro del Pianeta.