Montevideo (TMNews) - La scena, nel passato, colpiva profondamente l'immaginario collettivo. I cadaveri di grandi balene, animali che in realtà abbiamo cominciato a conoscere solo pochi anni fa e dei quali ancora ignoriamo moltissimo, apparivano allucinatori sulle spiagge e attiravano centinaia di persone, stupite di fronte alla potenza di quel Leviatano dei mari. Lo stupore, comunque, resta anche oggi, e a Montevideo, in Uruguay, la carcassa di un capodoglio di 15 metri ha rinnovato la tradizione. L'animale, dieci tonnellate di peso e quelle caratteristiche morfologiche aliene alla biologia del senso comune, normalmente vive a grandi profondità nelle acque degli oceani e in questo caso non sembra presentare segni di ferite. Ma quando il Leviatano decide di uscire dalle acque bisogna sempre portare il dovuto rispetto.