Milano, 12 set. (TMNews) - Un italo-americano alla conquista della grande mela. Con oltre il 40% dei voti il democratico Bill De Blasio si è aggiudicato le primarie democratiche sarà il candidato sindaco di New York. De Blasio, 52 anni, di origini molisane, è il difensore civico di New York e in caso di elezione diventerebbe il terzo sindaco italo americano dopo La Guardia e Giuliani. Vive a Brooklyn con la moglie, l'afroamericana Chirlane McCray, e i due figli Chiara e Dante. Ed è proprio sugli afroamericani, sui meno abbienti, che de Blasio intende concentrarsi. Quelle categorie di newyorkesi che, secondo il candidato italoamericano, sono state ignorate nei 12 anni dell'amministrazione Bloomberg.Tra le sue proposte, quella di aumentare i salari e i benefit dei lavoratori che hanno gli stipendi più bassi. Per quanto riguarda l'edilizia, vuole ridurre la portata della legge che garantisce sgravi fiscali ai costruttori di condomini di lusso. Ma De Blasio vuole anche essere in sindaco verde amico dell'ambiente per questo vuole estendere la rete di piste ciclabili e il bike-sharing. L'idea più audace è quella di una scuola materna per tutti, finanziata dalle imposte versate da chi guadagna oltre 500.000 dollari. Per riuscire in questa impresa il 5 novembre sfiderà il repubblicano Joe Lhota che si è aggiudicato le primarie repubblicane.