Roma, (askanews) - Giada ora si fa accarezzare senza paura e Nicolino sguazza in acqua spensierato. Corse sulla sabbia e affetto per i cani provenienti dal canile Parrelli di Roma da anni al centro di denunce e sospetti per irregolarità e maltrattamenti e posto sotto sequestro dalla magistratura a ottobre 2013.Una giornata speciale organizzata dalla Lav per festeggiare la loro nuova vita e raccontata nel video "La loro prima volta al mare". Protagonisti sono Tequila, Devil, Nicolino, Giada e Bianchina, cinque cani che testimoniano la rinascita dei 218 cani e gatti che fino a qualche mese fa erano detenuti nella struttura romana.Per loro l incubo è finito. La Lav li ha trasferiti in strutture idonee, si è fatta carico delle cure e dopo un percorso di riabilitazione ora questi cani non hanno più paura di interagire con gli uomini, né con gli altri animali, sono tornati a vivere e sono pronti per essere inseriti in famiglia.Già 103 sono stati concessi in affido a persone e famiglie, ma l emergenza adozioni prosegue: Tequila e gli altri sono ansiosi di ricevere affetto ed entrare in una vera casa.