Roma, (askanews) - Avevano un chilo di cocaina nella loro Mercedes Classe A e la tenevano in un nascondiglio molto particolare e difficile da scoprire. La polizia stradale di Genova Sampierdarena ha arrestato 2 cittadini albanesi particolarmente ingegnosi, scoprendo l'ingente quantitativo di droga che al dettaglio gli avrebbe fruttato circa mezzo milione di euro.I poliziotti di pattuglia hanno notato una strana manovra effettuata dal conducente dell'auto nei pressi del casello di Arenzano e hanno fermato il veicolo. E dopo un attento controllo, hanno scoperto le modifiche fatte per ricavare il nascondiglio. Un servomeccanismo azionabile da una calamita che rialzava o abbassava il bracciolo centrale. Alessandra Bucci, comandante della sezione:"I due stranieri avevano ingegnato un sistema di occultamento ingegnoso: un servomeccanismo attivabile tramite una calamita. Questa calamita serviva proprio ad accedere a un vano di carico altrimenti irraggiungibile".