Roma, (askanews) - Un centro servizi nel carcere di Bollate. E' il progetto di reinserimento lavorativo e sociale per i detenuti inaugurato da Energetic Source, azienda leader nel mercato elettrico e del gas in Italia.L'iniziativa è nata in collaborazione con bee4, cooperativa già presente nell'istituto penitenziario e vedrà coinvolti i carcerati nelle attività di data entry, validazione documentale, fornitura di informazioni al cliente e inserimento delle autoletture.Dopo un periodo di formazione e sperimentazione, avviato a marzo di quest'anno, il Centro Servizi Energetic Source vedrà lavorare davanti ai desk 13 uomini e 2 donne, che sono stati affiancati da alcuni dipendenti Energetic Source.