Mosca, 19 mar. (askanews) - Un Boeing 737 proveniente da Dubai si è schiantato in fase di atterraggio all'aeroporto di Rostov-sul-Don, nel Sud della Russia. Nello schianto, probabilmente a causa dellascarsa visibilità, sono morte tutte le 62 persone a bordo, 55 passeggeri e 7 membri dell'equipaggio.Il Boeing 737 della compagnia aerea low-cost Flydubai si è disintegrato con l'impatto a terra. "La versione dello schianto dell'aereo non è cambiata - ha detto il governatore della regione di Rostov Vassili Goloubev accorso sul posto - si è trattato di cattive condizioni meteorologiche".È stata comunque avviata un'inchiesta per determinare l'eventuale violazione delle regole di sicurezzadel trasporto aereo. Il velivolo stava effettuando "un secondo tentativo di atterraggio a causa delle cattive condizionidel tempo quando una delle ali avrebbe sfiorato terra ed ha cominciato a rompersi". L'incidente è avvenuto attorno alle 5 del mattino, ora locale.Scene di disperazione all'aeroporto di Rostov dove amici e familiari delle vittime erano già sul posto per prelevare i loro cari al termine del volo finito tragicamente.