Parigi 28 gen. (askanews) - "Non ho sentito niente ho ricevuto un messaggio da mia sorella che mi chiedeva se stessi bene. Allora siamo andati dalla security e abbiamo saputo": qualcuno ha avuto paura ma la maggior parte delle migliaia turisti di Eurodisney, alle porte di Parigi, non si è accorta di niente fino a quando la notizia non è rimbalzata su tutti i siti. Un uomo è stato arrestato giovedì 28 gennaioin un albergo di Disneyland. Aveva con sè due pistole e un Corano.L'uomo, di cui non sono state rese note le generalità ma che vive a Parigi, era statofermato inizialmente dalla sicurezza dell'albergo in cui aveva prenotato una stanza doppia, al suo arrivo all'hotel: a tradirlo sarebbe stato il metal detector, che ha rilevato la presenza delle armi.Successivamente è intervenuta la polizia che lo ha arrestato e posto in custodia cautelare senza che l'uomo opponesse resistenza. L'uomo avrebbe spiegato alle forze dell'ordine di avere le pistole per la sicurezza personale. Nel corso del blitz è stata arrestata una donna, ritenuta la compagna dell'arrestato, ma poi è stata subito rilasciata.La notizia ha colto di sorpresa le tante famiglie che affollano le attrazioni di Eurodisney ogni giorno. "Sì abbiamo avuto paura, certo. Siamo coi nostri tre figli", dice questo turista di Montepellier.Con 14,8 milioni di presenze nel 2015 Disneyland Paris è il parco tematico più visitato d'Europa. Sono tantissimi gli italiani presenti, compresa la siciliana Miriana: "Non abbiamo sentito niente, ma comunque è una brutta notizia"