Pretoria, (askanews) - Un anno senza Madiba. Le celebrazioni per l'anniversario della scomparsa dell'ex presidente sudafricano Nelson Mandela sono iniziate alle prime luci dell'alba. Nella prima prima, solenne cerimonia tenutasi nel freedom Park di Pretoria, davanti al governo, un capo Kohisan (boscimane), ha dato fuoco alle erbe raccolte nel corno di un kudu e ha recitato una formula per evocare gli antentati del Sudafrica, e tra questi la figura tutelare di Mandela.Poi sono state recitate preghiere cristiane, hindu, musulmane, ebraiche, e rastafariane.Grazie a Mandela il Sudafrica ha voltato pagina e nonostante le moltissime difficoltà ha abolito l'apartheid e ha avuto vent'anni di democrazia.In tutto il paese osservati sei minuti e sette secondi di silenzio per ricordare in modo simbolico i 67 anni di lotta politica di Nelson Mandela, ma sono davvero tantissime le iniziative per ricordare il primo presidente nero del Sudafrica.Tantissimi giovani per rendere omaggio al premio nobel per la pace hanno scelto di taturarsi il suo volto.(immagini AFP)