Berlino, (TMNews) - Angela Merkel sdrammatizza sull'elezione di Jean-Claude Juncker alle guida della commissione europea. Rivolgendosi ai deputati tedeschi, il cancelliere - che sostiene la candidatura dell'ex premier lussemburghese, osteggiata invece del premier britannico David Cameron - ha affermato: "Voglio sottolineare che è esattamente ciò che è previsto dai trattati, non sarà quindi un dramma se avremo soltanto la maggioranza qualificata", ha detto Merkel, auspicando comunque "un ampio sostegno degli stati membri".La leader dei conservatori tedeschi ha poi assicurato che le consultazioni si svolgono in "spirito eruopeo" e che "i timori di tutti gli stati membri sono presi in seria considerazione".Cameron - che non ha mai smesso di esprimere tutta la sua contrarietà al nome di Juncker agitando la minaccia di un referendum anticipato nel Regno Unito sull'uscita dall'Ue - ha detto ieri di esigere un voto da parte dei leader europei sulla nomina di Juncker al vertice di Bruxelles. Un disaccordo palese tra Londra e il resto degli stati membri potrebbe avere conseguenze pesanti sulle relazioni future con l'Ue.