Siracusa (TMnews) - "Quanto sta accadendo in Ucraina va tenuto seriamente in considerazione. La situazione sta diventando sempre più difficile". A dirlo è il Sottosegretario generale delleNazioni Unite, Adama Dieng, a margine di un meeting dell'Istituto superiore internazionale di Scienze criminali (Isisc) a Siracusa."Fortunatamente confidiamo ancora nella speranza che i presidenti di Ucraina e Russia capiscano - ha aggiunto Dieng - che alla fine non vi è altra soluzione che non sia quella della pace". Sull'intervento di Barack Obama al vertice Nato e sulla sferzata della Casa Bianca all'Europa per una maggiore presenza di truppe Nato nell'area, Dieng ha detto: "Le parole del presidente degli Stati Uniti sono molto importanti. Ma è ancora più importante trovare una soluzione pacifica tra le parti, perché si ritrovino insieme e concludano che la migliore soluzione è il rispetto delle leggi internazionali".