Bruxelles (askanews) - "Io credo che sia un passo in avanti, purtroppo da molto tempo ormai ci sono forti incomprensioni tra la comunità internazionale e la Russia. Oggi si è fatto un passo in avanti importante, bene il tentativo di Merkel e Hollande. Adesso si tratta di ratificarlo". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a commento dell'accordo siglato a Minsk sulla crisi russo-ucraina, all'uscita dal prevertice dei socialisti europei, oggi a Bruxelles, in vista del Consiglio europeo che si terrà nel pomeriggio.