Odessa (askanews) - Una lunga discussione dai toni accesi che culmina col lancio di un bicchiere d'acqua. I protagonisti sono il ministro dell'Interno ucraino Arsen Avakov, l'uomo col maglione nero che tira il bicchiere e Mikheil Saakashvili l'ex presidente della Georgia ora governatore della regione di Odessa.L'episodio è avvenuto durante una riunione a porte chiuse sulla privatizzazione di un impianto chimico di Odessa, uno dei più grandi della nazione. Un tema che sta creando grosse tensioni e rivela tutte le difficoltà interne della coalizione filooccidentale che guida l'Ucraina. Dietro il duro confronto fra i due infatti c'è la rivalità fra il primo ministro Arseniy Yatsenyuk, a cui è fedele Avakov e il presidente Petro Poroshenko, a cui è molto vicino Saakashvili.Il video è stato diffuso direttamente dal ministero dell'Interno, su pressione di Saakashvili che chiedeva fossero rese pubbliche le prove del lancio del bicchiere, ed è stato anche diffuso e commentato dallo stesso Avakov sul suo profilo Facebook. La riunione invece è stata chiusa in gran fretta e la conferenza stampa finale annullata.(immagini AFP)