Kiev (askanews) - Attacco a colpi di razzo contro il quartier generale delle forze armate ucraine a Kramatorsk, nell'Est del paese. A colpire sono stati i ribelli separatisti filo-russi secondo quanto dichiarato dal presidente ucraino, Petro Poroshenko. Sarebbe di almeno sei civili morti e 21 feriti il bilancio dell'attacco missilistico.L'annuncio è stato dato dal presidente ucraino nel corso di un intervento al Parlamento in cui ha precisato che i missili utilizzati erano un modello di fabbricazione russa lanciato dal sistema multiplo "Tornado" di cui le forze ucraine non hanno disponibilità. La posizione ribelle più vicina all'obiettivo colpito è quella di Gorlivka, 45 chilometri a Sud-est, ampiamente nel raggio dei Tornado."Questo è un bombardamento che prende di mira i civili, sottolinea un abitante di Kramatorsk. Non capisco come Putin possa essere considerato appartenere al genere umano. Ora possiamo solo piangere i nostri morti, i bambini e tutti gli altri.Kramatorsk era stata riconquistata dalle forze regolari ucraine nello scorso giugno e fatta capitale regionale del territorio ancora controllato dalle autorità di Kiev.L'improvvisa escalation della guerra si verifica alla vigilia del vertice di Minsk tra il presidente russo Vladimir Putin, la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Francois Hollande e l'ucraino Petro Poroshenko, alla ricerca di una soluzione sempre più difficile per la crisi ucraina.(Immagini Afp)