Parigi (askanews) - Stop a UberPop in Francia. A decidere la sospensione del servizio di trasporto automobilistico privato è stata la stessa società Uber dopo che le autorità francesi avevano chiesto di bloccare il servizio in seguito ai numerosi scioperi indetti dai tassisti che avevano creato pensanti disagi alla circolazione nelle principali città francesi."Rimettiamo la decisione al Consiglio costituzionale previsto per settembre sulla legge Thévenoud, che regola la concorrenza nel settore dei taxi" ha spiegato il direttore generale francese Thibaud Simphal. "Lo stop è stato deciso per garantire la sicurezza degli autisti che in alcuni casi stati vittime di atti di violenza e per porci in uno spirito di pacificazione e dialogo e dimostrare che ci prendiamo le nostre responsabilità" ha precisato Simphal.Uber quindi chiede al governo francese, che ha bandito l'app sei mesi fa, maggiore flessibilità per poter aumentare l'offerta per il trasporto urbano.(immagini Afp)