Roma, (askanews) - Cerimonia di suffragio per la morte di Vittorio Casamonica a Roma nella chiesa di San Girolamo Emiliani, nel centro di Morena, periferia est della Capitale. Funziona blindatissima dalle forze dell'ordine. Fuori, circa un centinaio tra cronisti, fotografi e cine-operatori, all'interno della chiesa solo una quarantina tra parenti e amici del boss.Alla fine della funzione, momenti di tensione quando alcuni parenti del boss hanno affrontato cronisti e telecamere fuori dalla parrocchia, insultandoli. L'intervento dei poliziotti in borghese e dei carabinieri ha evitato che la situazione peggiorasse.