Ankara (askanews) - È di almeno 34 morti il bilancio dell'attentato compiuto ieri sera nel centro di Ankara, capitale della Turchia. Secondo le autorità turche l'autobomba guidata da uno o due attentatori suicidi è esplosa alle 18:45 ora locale a una fermata di autobus nel cuore della città. La potentissima esplosione ha distrutto diversi veicoli che si trovavano nei pressi. Almeno 125 persone sono rimaste ferite, di cui 19 versano in gravi condizioni.Il presidente della Turchia Recep Erdogan ha giurato che sconfiggerà duramente i terroristi. "Il nostro popolo non deve preoccuparsi, la battaglia contro il terrorismo sarà certamente vinta e il terrorismo sarà distrutto", si legge in un comunicato diffuso dalla presidenza turca. Erdogan ha poi invitato i suoi concittadini all'unità e ha assicurato che la Turchia farà ricorso ai suoi diritti di autodifesa per prevenire futuri attacchi.(Immagini Afp)