Istanbul (askanews) - Sei persone sono morte e altre 39 sono rimaste ferite in un attacco del Pkk in Turchia. I ribelli del Partito dei lavoratori del Kurdistan hanno preso di mira il commissariato generale della polizia locale di Cinar, nel Sudest della Turchia, hanno annunciato le autorità locali.Un'autobomba ha colpito la stazione di polizia e l'edificio adiacente dove vivono gli ufficiali e le loro famiglie. I ribelli hanno poi lanciato un razzo e sparato con armi a lungo raggio. Due persone sono morte allo scoppio della bomba, altre quattro, tra cui un bambino, dopo che l'edificio è collassato. Le vittime sono tutte civili, mentre tra i feriti ci sono anche agenti di polizia.