Istanbul, (TMNews) - Hanno sfidato il divieto di manifestare e sono scesi in piazza Taksim contro il presidente Erdogan, migliaia di persone a Istanbul hanno sfilato per il corteo del Primo Maggio. Ci sono stati momenti di tensione, la polizia ha sparato con cannoni ad acqua, lacrimogeni e proiettili di gomma per disperdere i dimostranti anti-Erdogan che hanno ignorato il divieto di manifestare nel luogo simbolo della protesta antigovernativa.Prima che la giornata fosse dichiarata festività nazionale nel 2009, il Primo Maggio in Turchia era un giorno di conflitto che spesso sfociava in violenze. Manifestazioni anche in altre zone dei Istanbul e in altre città turche.