Ankara (TMNews) - Non si fermano in Turchia le proteste e soprattutto gli scontri tra polizia e manifestanti che protestano contro il governo del primo ministro Recep Tayyip Erdogan. Queste immagini sono state girate in piazza Kizilay, ad Ankara dove gli agenti non hanno esitato a usare grandi quantità di lacrimogeni e getti d'idrante per disperdere la folla di manifestanti.La prova di forza muscolare della polizia ha causato il ferimento di almeno due persone, ci sono stati anche diversi arresti tra i manifestanti che si sono dispersi per le vie della capitale turca.Tutto questo accadeva mentre, contemporaneamente, in un'altra zona della città, il premier Erdogan arringava la folla dei suoi sostenitori contro i detrattori del suo governo di stampo islamico.Gli scontri in Turchia sono iniziati il 31 maggio 2013, a scatenare la proteste la decisione di Erdogand di distruggere un parco cittadino per costruire un mega centro commerciale e una moschea.(Immagini Afp)