Istanbul (askanews) - Si sono svolti a Istanbul, con una grande partecipazione di folla, i funerali del giudice Mehmet Selim Kiraz, morto all'arrivo in ospedale dopo essere stato preso in ostaggio da due militanti di un gruppo di estrema sinistra, uccisi poi in un blitz delle forze di sicurezza turche.Il magistrato era stato sequestrato nel tribunale di Istanbul da due membri del Fronte rivoluzionario per la liberazione del popolo, movimento fuorilegge in Turchia, che intendevano vendicare la morte di un manifestante quindicenne ucciso da un lacrimogeno sparato dalla polizia durante una delle proteste anti-governative di Gezi Park, nel 2013. Al pubblico ministero preso in ostaggio era stato affidato il fascicolo dell'omicidio.Kiraz sarebbe giunto in ospedale in condizioni ormai disperate. Il presidente, Recep Tayyip Erdogan, che ha difeso la decisione di lanciare il blitz delle forze speciali, ha dichiarato che il magistrato è stato colpito da cinque proiettili, di cui tre lo hanno raggiunto alla testa.Le indagini scattate subito dopo la morte di Kiraz hanno portato all'arresto di ventidue militanti di estrema sinistra.(Immagini Afp)